Decor

Le decorazioni per la casa permettono di personalizzare al massimo i propri ambienti, con un’attenzione particolare ai dettagli. Se, nell’acquisto dei mobili per la casa, centrale è la loro funzionalità, la scelta delle decorazioni è influenzata invece largamente dal gusto personale e dal design degli altri complementi d’arredo: tappeti, specchi, adesivi da parete, candele, soprammobili, vasi, quadri sono tra gli oggetti decorativi più richiesti.

Decorazioni per la casa: non solo estetica

Nell’arredo di una casa lo stile delle decorazioni fa davvero la differenza sull’effetto finale complessivo. Le decorazioni per la casa permettono inoltre di cambiare facilmente l’aspetto di una stanza, passando con pochi elementi da uno stile all’altro. Gli elementi decorativi non hanno però solo una pura funzione estetica, ma possono assumere una valenza progettuale: per esempio uno specchio da parete oltre a decorare, farà sembrare più spaziosa una stanza piccola; mentre le mensole offrono la possibilità di sfruttare le nicchie più difficili da arredare e possono sostituirsi a librerie e mobili contenitori, con un risultato più leggero e un ingombro visivo minore. Nella decorazione della casa, vasi e soprammobili sono da dosare con attenzione, per garantire un equilibrio visivamente piacevole dei vari elementi: una buona soluzione è rappresentata dal raggruppare più oggetti in piccole composizioni, mixando materiali, altezze e provenienze. Per esempio un souvenir di viaggio può essere abbinato ad elementi decorativi più lineari e minimali, in colori abbinati: in questo modo il souvenir si potrà integrare meglio nello spazio ed entrare in dialogo con gli altri oggetti.

Tappeti, cuscini, tende e biancheria: tessuti per decorare la casa

Tessili e tappeti sono davvero importanti per la riuscita di un progetto d’arredo. Dalla biancheria da tavola a quella da letto, passando per i rivestimenti dei divani e i cuscini decorativi: ogni elemento contribuirà all'effetto complessivo finale. Si può scegliere di osare con i colori, di imparare a dosarli, creando abbinamenti anche insoliti ma di carattere. Viceversa, i più cauti potranno optare per la scelta di tonalità in tinta con altri elementi d’arredo, per un effetto tono su tono. Da non dimenticare sono poi tende e veneziane, la cui scelta è spesso considerata una delle più difficili.

Decorare le pareti di casa

Tra i complementi d’arredo più popolari ci sono sicuramente quadri e stampe, che permettono di decorare le pareti in modo personalizzato, creando accostamenti e composizioni d’effetto. Decidere la disposizione dei quadri alle pareti è facile e divertente, anche se spesso è necessaria una certa dose di precisione, in particolare si si desidera un effetto perfettamente allineato delle cornici. Se si opta per una composizione più varia, allora non sarà necessario studiare la precisa posizione di ciascun chiodo e si potrà, inoltre, alternare la presenza di stampe con piccoli oggetti, mensole, specchi, così da dare movimento alla parete. Altri elementi decorativi da parete che sono certamente in grado di cambiare l’aspetto di un intero ambiente sono la carta da parati, tornata in auge proprio in tempi recenti, e le decorazioni adesive, che rappresentano una soluzione più temporanea e leggera, perché realizzate con collanti che le rendono facilmente staccabili e riposizionabili.

Organizzare e decorare lo spazio

I complementi d’arredo sono inoltre essenziali per permettere di dividere e organizzare lo spazio. Ciascuna stanza ha i propri complementi dedicati: appendiabiti e portaombrelli per l’ingresso, portariviste e fermalibri per il soggiorno, servomuto e grucce per la zona notte, solo per fare qualche esempio, ma le possibilità sono pressoché infinite e permettono a ciascuno di personalizzare lo spazio e renderlo più pratico nel modo più personale possibile. ... Altro ... meno ... Altro ... meno

Naviga per Brand

Prodotti consigliati

Filtra

Brand