Pacini & Cappellini

Cabiate / Italia

Contatta l'azienda
Sito Web
Condividi
Condividi con...
La storia di Pacini & Cappellini nasce da tanti amori: il legno, la casa, l'abitare inteso come aspetto della quotidianità essenziale per il benessere delle persone. Partendo da queste basi, da più di trent'anni, l'azienda produce e distribuisce in tutto il mondo mobili e complementi d'arredo per la collettività, la casa e il lavoro: tavoli e sedie, poltrone, librerie, ma anche sistemi di madie, pareti attrezzate e porta-tv, realizzati interamente in Italia.

La nascita di Pacini & Cappellini


L'avventura di Alberto Pacini e Camillo Cappellini inizia quando capiscono che c'è soltanto un modo per dare concretezza alle loro passioni: realizzare mobili. Non oggetti qualsiasi, ma elementi speciali in grado di arricchire e rendere unica la vita di ogni individuo. Forti di questa convinzione, i due soci scelgono di trasformarla in una vera missione, dando vita nel 1982 ad un progetto imprenditoriale basato sulla lavorazione artigianale di uno dei materiali più antichi, pregiati e funzionali: il legno. Così a Cabiate, in provincia di Como, nasce Pacini & Cappellini, che si afferma immediatamente come una delle realtà più solide del panorama italiano dell'arredamento. La voglia di guardare al futuro, insieme alla volontà di assicurare continuità all'azienda, si realizza negli anni Novanta con l'ingresso dei figli Luigi, Roberto, Moreno e Giorgio. L'idea alla base della nuova guida è mantenere ben saldi i valori tradizionali - facendo proprie la creatività, la passione e lo spirito di ricerca dei padri - e introducendo sostanziali novità. Da una produzione prettamente classica, improntata su lavorazioni complesse di ebanisteria e intaglio, la nuova squadra si avvia verso un nuovo progetto industriale che permetterà un decisivo cambio di scala e il passaggio al design. Per riuscire nell'impresa, Pacini & Cappellini si avvale di tecnologie e processi industriali nuovi, e del contributo prezioso di un team di designer che darà vita a prodotti diventati “icone”, come il porta tv e hi-fi Screen disegnato da Fabio Rebosio, o il tavolo Plurimo realizzato da Hanno Giesler.

Pacini & Cappellini oggi


La necessità crescente di dare alle proprie collezioni una visione trasversale e un'interpretazione ancora più innovativa e contemporanea, ha spinto l'azienda a mantenere solidi e costanti nel tempo i rapporti con designer sempre nuovi, che ancora oggi definiscono e raccontano al mondo la sua identità. Questo assortito team di creativi - a cui si aggiunge la preziosa collaborazione di Matteo Nunziati, Stefano Bigi e Riccardo Giovanetti ha consentito all'azienda di scrivere con successo la propria storia e affermare i tratti tipici del suo stile: essenzialità, eleganza, contemporaneità. La spinta al rinnovamento non ha impedito a Pacini & Cappellini di mantenere intatta l'anima delle proprie collezioni, il legno massello – la cui produzione avviene interamente all'interno - che ama lavorare con la cura dell'artigiano e lo stile del sarto, orientandosi sempre verso l'estrema attenzione ai dettagli, unita alle più innovative tecniche industriali e alla sostenibilità ambientale. Sapientemente accostato a materiali come il cristallo, il metallo, la pelle e i tessuti, il legno è ancora oggi il cuore pulsante dei mobili firmati Pacini & Cappellini, inconfondibili per il tono unico, prezioso e sofisticato, nonchè emblemi di funzionalità, versatilità e puro design tutto italiano. ... Altro ... meno

Soluzioni

Cataloghi

Video

Salva in:
Salva in: