BIM, in arrivo il decreto per la digitalizzazione degli appalti

Il ponte della Navetta a Parma sarà la prima opera progettata con le nuove regole

Letto 10779 volte
BIM, in arrivo il decreto per la digitalizzazione degli appalti
03/08/2017 - La commissione istituita dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per disciplinare l’introduzione del BIM negli appalti pubblici ha concluso i suoi lavori.
 
Dopo numerose riunioni e audizioni, e tenendo conto dei commenti alla bozza di decreto ricevuti nel corso della consultazione pubblica, gli esperti hanno messo a punto il testo finale del decreto che disciplina l’obbligo di utilizzare il Building Information Modeling nella progettazione delle opere pubbliche.
 
Il Ministero non ha ancora reso noto il testo del decreto ma il primo bando di gara che richiede la progettazione in BIM è già operativo.
 
Si tratta del Bando per la realizzazione del nuovo Ponte Ciclopedonale della Navetta nel Comune di Parma, emanato dal Provveditorato interregionale alle opere pubbliche di Lombardia ed Emilia Romagna, guidato da Pietro Baratono, che ha presieduto la commissione ministeriale per la digitalizzazione degli appalti.
 
Lascia un commento

Notizie correlate

Vai al prossimo articolo
Dal ‘BIM Task Group’ europeo un manuale per l’implementazione del BIM
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Tumblr Condividi su Pinterest
Salva in: